Vasto, uomo arrestato per violenze sulla ex moglie

Gli agenti del Commissariato di Vasto, avvertiti dal figlio minore della coppia, hanno arrestato un uomo mentre strattonava con forza la ex moglie, nel parcheggio della vecchia stazione.

La giovane donna, al momento dell’intervento dei poliziotti, presentava escoriazioni sulla fronte e sulle braccia. L’ex marito, un 34enne di origine tunisina, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia aggravati, violenza sessuale, lesioni personali e danneggiamento.

Ai poliziotti si era rivolto, al telefono, il figlio minore della coppia, poi trovato a vagare impaurito e in lacrime non lontano dal punto in cui il
padre stava picchiando violentemente la donna. Anche la sorella della vittima, nel frattempo, ha telefonato alla Polizia riferendo che, poco prima, l’ex cognato aveva minacciato per telefono la ex moglie intimandole di tornare a casa. Non contento, l’uomo si è poi recato a casa della ex, ha spaccato i cellulari di lei e del bambino, l’ha afferrata per i capelli e picchiata con calci e pugni trascinandola fuori. La polizia ha accertato che il bimbo è stato sempre presente quando il padre, che non ha più la patria potestà, diventava violento. La ex moglie del tunisino è stata accompagnata al pronto soccorso e ha riportato una prognosi di 20 giorni.

(immagine di repertorio)

Sii il primo a commentare su "Vasto, uomo arrestato per violenze sulla ex moglie"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*