Rocca di Mezzo: il cane eroe Osvaldone salva una donna

osvaldone11

Si chiama Osvaldone, il cane eroe che a Rocca Di Mezzo ha salvato una donna dai randagi nella zona di Rovere.

Tutti, nella frazione di Rovere a Rocca Di Mezzo, lo considerano un eroe: Osvaldone, questo il suo nome, è un cane, uno splendido esemplare di Pastore abruzese e ha salvato una donna con una carrozzina che stava passeggiando tranquillamente, quando è stata avvicinata da tre cani randagi, aggredendola. Richiamato dalle urla della malcapitata, Osvaldone non c’ha pensato un attimo, attaccando i cani randagi e facendoli fuggire a… zampe levate. La storia è stata raccontata dalla fotografa ambientalista Sara Megale, appassionata di natura che torna spesso nel borgo del Parco Velino Sirente. Osvaldone, un bel pastore abruzzese, è stato adottato dalla piccola comunità e ormai è diventato il beniamino del paese. Ma paradossalmente, ora, Osvaldone rischia di essere portato via dal paese non avendo il microchip. E c’è l’appello di Sara e dell’amica Cinzia, la ristoratrice della zona, che conoscono bene il coraggioso Osvaldone, affinché possa restare lì dov’è a fare da guardia un po’ a tutta la comunità.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Rocca di Mezzo: il cane eroe Osvaldone salva una donna"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*