Pescosansonesco: attesa per il Beato Nunzio Sulprizio Santo

beato-nunzio11

Pescosansonesco: attesa e gioia per la canonizzazione del Beato Nunzio Sulprizio.

Giovedì 19 luglio, alle ore 10.00, nella Sala del Concistoro del Palazzo Apostolico Vaticano, papa Francesco presiederà la celebrazione dell’Ora Terza e il Concistoro Ordinario Pubblico per la Canonizzazione del Beato Nunzio Sulprizio, laico (Pescosansonesco 1817 – Napoli 1836). Il 9 giugno scorso il Papa aveva autorizzato il decreto sul riconoscimento del miracolo attribuito al beato Sulprizio per la sua canonizzazione.

Il miracolo riconosciuto è quello della guarigione di un giovane pugliese, di Taranto, coinvolto in un grave incidente stradale una decina di anni fa. Le lesioni celebrali causate dal tragico impatto e i danni permanenti provocati dalla disgrazia, avrebbero dovuto portare il ragazzo a importanti riduzioni motorie e invece l’intercessione del Beato Nunzio, riconosciuto dal giovane nel sogno, lo ha guarito “inspiegabilmente” per la scienza e “miracolosamente” per la fede.

Grande attesa in paese per la canonizzazione del Beato Nunzio. Diversi i pullman in partenza da Pescosansonesco e da tutto l’Abruzzo verso Roma, per la canonizzazione la cui data si conoscerà, appunto, giovedì. Intanto i fedeli si ritroveranno nel Santuario del Beato proprio il 19 per una veglia di preghiera, dice Patrizia Di Bernardo. Seguirà la Santa Messa.

Il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, spera in una visita del Papa in Abruzzo e chiede l’intercessione del neo cardinale Petrocchi, arcivescovo dell’Aquila.

Il sindaco di Pescosansonesco, Nunzio Di Donato, fa un appello, però, alla Regione, affinché intervenga sulla viabilità, sul dissesto idrogeologico e sollecita la riapertura del ponte di Castiglione a Casauria, come auspicato anche dal primo cittadino di quest’ultimo centro, Gianluca Chiola, per agevolare l’arrivo dei fedeli al Santuario.

Il servizio del Tg8

 

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescosansonesco: attesa per il Beato Nunzio Sulprizio Santo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*