Pescara: è morto Zazzetta il tifoso che dormiva in Comune

zazzetta1

E’ morto Domenico Zazzara, per tutti semplicemente Zazzetta, storico tifoso del Pescara, dalla vita da film. Dormì per un periodo anche in Comune.

E’ morto Domenico Zazzara, per tutti quelli che lo conoscevano era semplicemente Zazzetta, storico tifoso del Pescara che per un periodo dormì anche in Comune. I funerali si terranno domani pomeriggio, venerdì, alle 15.30, nella Cattedrale di San Cetto. Aveva 54 anni e un brutto male se lo è portato via. Proprio lui che aveva affrontato una vita non semplice, ma si era anche riscattato da un periodo non troppo felice. Conosciuto da tutti, Zazzetta, tifoso di lungo corso del Pescara Calcio, che per un periodo di tempo aveva dormito persino in Comune con la sua adorata cagnolina. Palazzo di Città era diventato un po’ la sua casa, costretto da una vita non semplice, protagonista anche di proteste clamorose per ottenere un alloggio e un po’ di attenzione da parte delle Istituzioni. In tanti si erano affezionati a lui, alla sua coda di cavallo, prima che la malattia gli portasse via i capelli, ma continuava a essere sorridente, a condividere anche sui social le sue foto, i suoi pensieri. E proprio sui social, in tanti ricordano Zazzetta, uno degli storici personaggi di Pescara, città proiettata in avanti ma che spesso si dimentica di chi resta indietro, di chi fa i conti ogni giorno con le proprie difficoltà, vite non semplici, come quella di Zazzetta. Aveva reagito al male che lo ha colpito, ma il male è stato più forte di lui. Protagonista di una storia metropolitana come tante, fatte di fatica, di sbagli, di difficoltà, ma anche di riscatto. Zazzetta era riuscito comunque ad entrare nelle simpatie di molti, proprio per quel suo modo di essere, di ammettere di aver sbagliato, di aver voluto pagare quegli errori, ma anche di farsi sentire come figlio di una città che spesso, troppo spesso, dimentica gli ultimi. “Ciao Domenico da Quelli della Nord”, “Che la terra ti sia lieve, ricordando le nostre risate al bar”, “Hai raggiunto la tua adorata cagnolina che amavi tanto”, sono solo alcuni dei messaggi sul suo profilo Facebook di quei Pescaresi che lo avevano preso in simpatia. “Almeno ora troverai un po’ di pace”, questo l’augurio di molti per Zazzetta, anima di strada e di cuore.

Sii il primo a commentare su "Pescara: è morto Zazzetta il tifoso che dormiva in Comune"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*