Pescara: arrestato per violenza su minore

Un 48 enne è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Pescara, coordinati da Pierfrancesco Muriana, per il reato di violenza sessuale su minore.

In manette, su ordine di esecuzione di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto, è finito in manette Vincenzo De Lisi, 48 enne nato nel capoluogo pugliese, e che deve rispondere del reato di violenza sessuale in concorso su minore per fatti avvenuti a Taranto a fine 2007. L’uomo, trasferito nella casa circondariale di S. Donato deve scontare la pena di 2 anni e 6 mesi di reclusione. Nel corso di una perquisizione l’uomo è stato trovato in possesso di una carta post pay su cui erano stati depositati soldi oggetto di truffa. Per questi fatti il 48enne risulta indagato dalla Procura della Repubblica di Ancona.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Pescara: arrestato per violenza su minore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*