Montesilvano: 2 mila pasti da Casa Solidarietà

mensa-poveri1111

Sono oltre duemila i pasti erogati dalla Casa della Solidarietà di Montesilvano, inaugurata appena due mesi fa, mentre 36 famiglie sono assistite dall’emporio solidale.

“Realizzare questo progetto – ha spiegato il sindaco Francesco Maragno – ci sta consentendo di rispondere con concretezza ed efficienza alle crescenti esigenze e ai sempre piu’ complessi bisogni di moltissimi nostri concittadini”.

Il 67% dei pasti e’ stato distribuito a italiani, mentre il 32,8% a stranieri. La mensa e’ stata frequentata in media quotidianamente da 42 persone anche se sono oltre 90 gli utenti che hanno avuto la possibilita’ di utilizzare, saltuariamente, i servizi della Casa della Solidarieta’. Nella struttura tutti i giorni presta collaborazione un numero di volontari compreso tra i 5 e gli 11, che si occupano dell’accoglienza degli utenti, della distribuzione dei pasti e della pulizia.

“Questa mensa – dice ancora il sindaco – ha sostituito la struttura che sino a luglio era operativa nella parrocchia di San Giovanni Bosco, ma la grande novita’ resa possibile grazie al progetto che ha visto il nostro Comune lavorare al fianco dell’Azienda Sociale, nonche’ della Caritas diocesana, e’ stata l’apertura di un emporio solidale, che in questi due mesi ha accolto 36 nuclei familiari. Anche in questo caso la maggior parte degli assistiti e’ italiana: 21 contro 15 stranieri”.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano: 2 mila pasti da Casa Solidarietà"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*