A Milano vanno di moda gli arrosticini d’Abruzzo

A Milano gli arrosticini d’Abruzzo si impongono come fieri rappresentanti della cucina abruzzese, ma lo spiedino ovino funge anche da alfiere delle eccellenze regionali.

 

L’arrosticino impazza, anche fuori regione. Ci sono voluti parecchi anni e una – finalmente – acquisita consapevolezza di ciò che l’Abruzzo gastronomico ha da offrire per imporre questo come altri prodotti del territorio all’attenzione del resto del mondo. Ora però il momento è arrivato, trainati dall’ormai famoso spiedino di carneo ovina le nostre eccellenze hanno iniziato a circolare per il Paese, e non solo. Prova ne sia il boom dell’Abruzzo in tavola che di recente è sbarcato sui Navigli, nella Milano della movida serale e notturna. Passeggiando lungo le strade che contornano i canali può capitare di imbattersi in botteghe che vendono prodotti abruzzesi o in ristoranti che li propongono già cucinati. Per cui non stupisce il grande successo ottenuto nella seconda edizione di Mediterranea Milano, la versione business dello storico salone agroalimentare abruzzese. Nell’ambito della manifestazione sono spuntati fuori un temporary shop proprio ai Navigli, che resterà aperto fino al 14 ottobre, e una vetrina dedicata in piazza Duomo, oltre ai tanti incontri organizzati dalla Regione Abruzzo e dalla Camera di Commercio Chieti-Pescara, in collaborazione con quella di Milano.

Sii il primo a commentare su "A Milano vanno di moda gli arrosticini d’Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*