L’Aquila: è morto a 48 anni ex rugbista Ammanniti

ammanniti11

L’Aquila: è morto a 48 anni, nel sonno, l’ex rugbista Marco “Ciccio” Ammanniti. Oggi pomeriggio i funerali. Addio anche al decano Augusto De Blasiis

La tragedia si è consumata due notti a Pescara fa quando, Marco “Ciccio” Ammanniti,  dipendente dell’Anas ed ex giocatore e appassionato di rugby dell’Aquila, se n’è andato nel sonno. Sarebbe stato tradito dal cuore. Ha giocato prima con il Cus, poi con la società neroverde entrando anche nella nazionale giovanile. Ammanniti era anche un dirigente sindacale, della Filt-Cgil e attualmente ricopriva il ruolo di coordinatore della Rsa di Anas Abruzzo. Si era trasferito a Pescara dopo il terremoto del 2009 ma anche nel capoluogo adriatico aveva continuato a coltivare  la sua passione sportiva collaborando con il Pescara rugby. Lascia la mamma, la sorella e tanti amici che gli volevano bene. Come tanti sono stati i messaggi di cordoglio e vicinanza arrivati alla sua famiglia. I funerali si terranno oggi pomeriggio alle 15.00, nella chiesa di San Sisto, a L’Aquila.

E sempre a L’Aquila, rugby in lutto anche per la more di Augusto De Blasiis che si è spento all’età di 91 anni. Ex rugbista, personaggio molto conosciuto nel mondo dello sport cittadino. I funerali saranno celebrati stamani alle 11.00 nella chiesa di Santa Maria del Socco, nel cimitero monumentale.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: è morto a 48 anni ex rugbista Ammanniti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*