In 35.000 attendono rinnovo contratto, sit-in a Pescara

FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTUCS UIL organizzano per domani, venerdì, un sit-in davanti alla Prefettura di Pescara per il rinnovo del contratto di 35.000 lavoratori in Abruzzo.

Circa 35.000 lavoratrici e lavoratori in Abruzzo, oltre 1.500.000 in Italia, impegnati nelle mense, imprese di pulizia, nei ristoranti, nei bar, nelle farmacie, agenzie di viaggio, nelle terme, nei fast food, hanno contratti nazionali non rinnovati anche da oltre 3 anni. Domani, 6 maggio 2016 i sindacati di categoria hanno proclamato, su questi settori, una intera giornata di sciopero su tutto il territorio nazionale per rivendicare il Contratto, un salario adeguato, la salvaguardia dell’occupazione e delle professionalità. In Abruzzo i sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil, hanno organizzato un presidio dimostrativo davanti la Prefettura di Pescara.

 

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "In 35.000 attendono rinnovo contratto, sit-in a Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*