Giubileo: Santuario di San Gabriele super sorvegliato

sangabriele1

Giubileo al via, domani l’apertura della Porta Santa del Santuario di San Gabriele, a Isola del Grasso, super sorvegliato per garantire la massima sicurezza.

Dopo gli attentati di Parigi, anche in provincia di Teramo si rafforzano le misure di sicurezza: così è per il Santuario di San Gabriele a Isola del Gran Sasso, dove domani alle 16.30, sarà aperta la Porta Santa per il Giubileo straordinario voluto da Papa Francesco. Sono attesi oltre 5.000 pellegrini quando la Porta della Misericordia della Basilica antica sarà spalancata ai fedeli che, attraversandola, potranno chiedere l’indulgenza se sinceramente pentiti dei propri peccati e confessati. L’arcivescovo di Teramo-Atri, monsignor Michele Seccia, celebrerà la funzione religiosa e dopo la Santa Messa, i fedeli potranno passare sotto la Porta Santa. Misure di sicurezza rafforzate dal prefetto assieme a quelle adottate dalla Protezione Civile di Castelli-Isola del Gran Sasso e dai volontari del 118 e di altre croci. Santuario blindato, dunque, per garantire la massima sicurezza dei fedeli. Il Giubileo, a san Gabriele, proseguirà anche con altri appuntamenti: il Giubileo degli Alpini (21 febbraio), delle famiglie in difficoltà (13 marzo), degli studenti (14 marzo), dei giovani dell’Azione Cattolica nel 90° della proclamazione di san Gabriele a compatrono dei giovani (2 giugno), il Giubileo dei motociclisti con il vescovo “biker” Mencuccini (12 giugno), il Giubileo del pellegrino (9 luglio) ed altre iniziative ancora.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Giubileo: Santuario di San Gabriele super sorvegliato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*