Citati per danni Centro Turistico e Comune L’Aquila

centro-turistico1

Il centro turistico del Gran Sasso e il Comune de L’Aquila sono stati citati per danni dall’ex presidente dopo il licenziamento.

La richiesta di 250mila euro nella causa dell’ex presidente Comola dopo il licenziamento: il Centro turistico del Gran Sasso e il Comune de L’Aquila sono stati citati per danni. Il caso giudiziario si discuterà il 25 gennaio davanti al Tribunale delle imprese ed è partito da Alessandro Comola il quale fu revocato dalla presidenza dell’ente, poco dopo la sua nomina, per cause che i suoi legali non ritengono adeguate e dunque “arbitrarie”.  Le contestazioni sono molte con il danno maggiore, quantificato in 200mila euro, “il danno alla persona nei suoi diritti più intimi”, dicono gli avvocati. Alla base della revoca, con richiesta di dimissioni da parte del sindaco, la mancata apertura degli impianti di risalita a causa della non completa revisione della seggiovia delle Fontari.

Sii il primo a commentare su "Citati per danni Centro Turistico e Comune L’Aquila"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*