Chieti: rapina in strada, 19 enne condannato a 4 anni

tribunalechieti

Rapina in strada a Chieti, 19 enne condannato a 4 anni. Incensurato era su un’auto con altre tre persone poi fuggite.

Un giovane incensurato di 19 anni è stato condannato, con il rito abbreviato, a 4 anni di reclusione dal gup del Tribunale di Chieti Luca De Ninis: era accusato di concorso in rapina, ricettazione, lesioni personali e porto senza giustificato motivo di un martello. I fatti risalgono al 2 aprile scorso quando a Chieti una Mercedes con quattro persone a bordo si avvicinò a una donna che camminava nei pressi della Villa comunale; uno degli occupanti dell’auto la strattonò fino a farla cadere per strapparle la borsa. L’auto quindi si allontanò, ma finì in una strada senza uscita. Sul posto i carabinieri trovarono solo il diciannovenne che fu arrestato, mentre le altre tre persone riuscirono ad allontanarsi a piedi e non sono state mai identificate. Oltre alla borsa, subito riconsegnata alla donna, sull’auto furono trovati 9 monitor rubati

Sii il primo a commentare su "Chieti: rapina in strada, 19 enne condannato a 4 anni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*