Chieti: due arresti per rapina

Due persone sono state arrestate dalla Squadra Mobile di Chieti con l’accusa di rapina.

Si era avvicinata per comprare dei pomodori lì vicino, la donna di origine rom, che spacciandosi per infermiera della Asl ha successivamente strappato una catenina dal collo di un uomo di 68 anni che stava zappando nel suo orto di Brecciarola lo scorso 2 agosto. Il 68 enne ha reagito strattonando la donna ed immediatamente è intervenuto un complice, un uomo sempre di origine rom, che ha sferrato un pugno al malcapitato. La Polizia di Chieti, per bocca del Capo della Mobile Costantini, invita tutti alla prudenza e a diffidare di chi tenta di spacciarsi per quello che non è, nel dubbio di contattare le forze dell’ordine. Le due persone arrestate, 43 anni lei, 27 lui, già note alla forze dell’ordine, sono state rintracciate a Fossacesia e Montesilvano.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Chieti: due arresti per rapina"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*