Campo Felice: disperso recuperato dopo 20 ore

campotosto-escursionista-sbatte-la-testa

Un escursionista 60enne di Latina, è stato recuperato dopo 20 ore, a Capo Felice.

Dopo aver trascorso una intera notte all’addiaccio, l’uomo è stato portato in salvo. Si era perso nel tardo pomeriggio di domenica a Campo Felice. Il gruppo di interforze composto da vigili del fuoco, soccorso alpino e altre unità di emergenza ha consentito di ritrovare il 60enne, che è in buone condizioni. L’escursionista ha trascorso la notte all’addiaccio in un rudere e, naturalmente, ha dovuto evitare di prendere sonno, in quanto stando fermo al freddo, avrebbe potuto mettere a repentaglio la stessa vita. L’escursionista, una volta resosi conto di aver smarrito la strada, ha dato l’allarme con il suo cellulare, anche se ci sono stati problemi per far capire ai soccorritori dove si trovasse, prima che la batteria del cellulare si scaricasse e nonostante le difficoltà di collegamento, vista l’alta quota.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Campo Felice: disperso recuperato dopo 20 ore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*