Cambio al vertice dei Carabinieri Forestali Abruzzo

A quattro anni dal suo insediamento, il generale di brigata Ciro Lungo lascia il Comando della Regione Carabinieri Forestale Abruzzo e Molise; al suo posto, dal Raggruppamento Carabinieri Cites di Roma, arriva l’omologo Giampiero Costantini.

Il nuovo comandante è laureato in scienze agrarie, ha prestato servizio presso la Scuola di formazione del Corpo Forestale dello Stato di Cittaducale (Rieti), ha ricoperto il ruolo di comandante provinciale del Corpo Forestale dello Stato a Viterbo ed è stato comandante della Regione Carabinieri Forestale Calabria. Il generale Lungo, che andrà a ricoprire analogo incarico presso la Regione Carabinieri Forestale Campania, ha dato particolare impulso alle attività connesse alla tutela e alla valorizzazione del territorio.

“L’avvicendamento al vertice del Comando Regione Carabinieri Forestale Abruzzo e Molise – ha commentato il generale di Divisione Davide De Laurentiis – è un evento molto importante perché l’attività a presidio e a tutela di un territorio di così alto valore ambientale e naturale rappresenta una priorità per l’Arma dei Carabinieri. Ritengo essenziale che l’azione di comando sia svolta seguendo i valori che hanno sempre caratterizzato sia i Forestali che i Carabinieri: la prossimità al territorio e l’approccio di polizia di prevenzione, fondamentale nella tutela dell’ambiente. Questa filosofia fa parte del Dna sia del generale Lungo che del generale Costantini, che quindi saprà corrispondere nel migliore dei modi all’impegnativo ma esaltante incarico di Comandante della Regione Carabinieri Abruzzo e Molise”.

Sii il primo a commentare su "Cambio al vertice dei Carabinieri Forestali Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*