A Pescara la 18° edizione del festival Il Fiume e la Memoria

Da 18 anni il centro storico di Pescara accende i riflettori sul festival Il Fiume e la Memoria. L’appuntamento culturale è stato presentato oggi in Comune.

Torna nel centro storico di Pescara il festival Il Fiume e la Memoria, organizzato dalla Tam Tam Communications con la direzione artistica di Milo Vallone. Da lunedì 15 a domenica 21 luglio, nel cuore della Pescara vecchia, si susseguiranno gli incontri, gli spettacoli teatrali, le proiezioni e i concerti previsti dal cartellone de Il Fiume e la Memoria. Tra gli eventi in programma c’è anche un omaggio al compianto Rettore dell’Università di Teramo, Luciano Russi, autore della pièce “Un paese normale” che sarà rappresentata dalla compagnia de Il Fiume e la Memoria.

Oggi, in Comune, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’evento, alla presenza del neo sindaco Carlo Masci e dell’ideatore del festival Milo Vallone.

“Per festeggiare la maggiore età della manifestazione, giunta alla diciottesima edizione, abbiamo allestito un cartellone ricco e articolato, che va dal cinema al teatro, dalla poesia alla musica, dai libri ai reading. -sottolinea il direttore artistico del festival, l’attore e regista Milo Vallone – Undici appuntamenti che comprendono anche due debutti, uno teatrale e uno cinematografico. Abbiamo voluto riservare uno spazio alla cinematografia di Luciano Odorisio, del quale proietteremo due film, e dedicare anche uno spettacolo all’anniversario dell’allunaggio, musica e poesia con Debora Caprioglio e l’accompagnamento del trio di Pino Ruggeri. Infine, tra i tanti appuntamenti, ricordo anche la prima di Padre Vostro, un film breve prodotto dalla Tam Tam Communications in collaborazione con il festival Il Fiume e la Memoria”.

Il Servizio del Tg8:

Sii il primo a commentare su "A Pescara la 18° edizione del festival Il Fiume e la Memoria"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*