Pescara: piano spiaggia in Commissione tra polemiche

In commissione Infrastrutture, ieri in Comune a Pescara, si è discusso del piano spiaggia. Non mancano le polemiche. A breve andrà in Consiglio.

 

Maurizio Acerbo di Rifondazione lo ha definito un ecomostro, Francesco Pagnanelli, presidente della commissione infrastrutture, precisa, invece, che anzi il mare sarà tutelato e che il piano comunale in questione, proposto dalla giunta Alessandrini, si basa sul piano demaniale marittimo approvato dalla Regione Abruzzo. Il piano, ieri in commissione, andrà al vaglio del Consiglio Comunale di Pescara con eventuali modifiche. Non mancano le polemiche: Acerbo parla di ulteriore cemento sul mare, ci sono poi i “dissidenti” del PD in consiglio comunale, i quali vorrebbero anche loro delle modifiche, contrari in maniera più radicale il Movimento 5Stelle e Sel. Pagnanelli precisa che non ci sono fratture all’interno del Partito Democratico, ma solo un confronto, e assicura che mare e spiaggia della città saranno tutelati e rispettati. Il dibatto prosegue, le polemiche pure.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Pescara: piano spiaggia in Commissione tra polemiche"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*