Pineto: “Effetto Riserva” dell’AMP Torre del Cerrano

Mentre infuria la polemica sullo smaltimento dei sedimi del porto di Ortona nelle acque vicine all’area marina protetta Torre del Cerrano, sabato a Pineto si proietta “Effetto Riserva”, realizzato dalle Guardie ambientali d’Italia.

Il documentario “Effetto Riserva” descrive i risultati e le prospettive dell’AMP Torre del Cerrano. L’evento è stato pensato per presentare al pubblico il lavoro frutto del progetto realizzato con il contributo della Fondazione Tercas e con il patrocinio dei comuni di Pineto e Silvi e della stessa Area Marina Protetta. La presentazione si terrà sabato 18 novembre alle 17, a Pineto, nella sala Teatro polifunzionale del Comune.

“L’audiovisivo – si legge nelle note di accompagnamento – racconta in 15 minuti di emozionanti riprese, tra cui spiccano inedite immagini subacquee, le bellezze naturali, storiche e paesaggistiche dell’unica area marina protetta d’Abruzzo e dell’Adriatico centrale. Il titolo, “Effetto Riserva”, fa riferimento ai benefici apportati dall’Area Marina Protetta agli ecosistemi marini e costieri del Cerrano negli otto anni trascorsi dalla sua istituzione. Un connubio perfetto tra Arte e Natura! La proiezione apre il dibattito ‘Effetto Riserva: risultati, criticità e prospettive nell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano’, voluto dagli organizzatori per approfondire e condividere con il pubblico e con gli esperti degli enti coinvolti i temi della tutela dell’ambiente, dell’educazione alla legalità e di uno sviluppo economico realmente sostenibile. Il dibattito, impostato come una tavola rotonda, vedrà la partecipazione di esperti tecnici/biologi, degli enti patrocinanti e diverse istituzioni ed autorità locali”.

 

 

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pineto: “Effetto Riserva” dell’AMP Torre del Cerrano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*