Roseto, targhe per personaggi illustri all’istituto Moretti

A Roseto cerimonia di intitolazione di alcuni spazi dell’Istituto Moretti a personaggi illustri nati nel territorio rosetano. Presentato anche lo speciale annullo filatelico dedicato all’economista che dà il nome all’istituzione scolastica di contrada Voltarrosto: Vincenzo Moretti.

Un intenso intreccio di racconti e di memorie che hanno mutato le storie personali in Storia della comunità, e come tale patrimonio da trasmettere ai più giovani. Raccontare la vita di chi ha dato lustro alla città di Roseto non è solo un mero conteggio di personaggi più o meno famosi, ma anche e soprattutto un’ancora a cui le nuove generazioni possono appigliarsi o magari, perché no? – un’ispirazione utile. Del resto, non a caso, l’iniziativa parte da una scuola fortemente radicata sul territorio e che accoglie tantissimi ragazzi: l’istituto Vincenzo Moretti. Ieri, sabato 29 aprile, il vasto, attrezzato e curatissimo campus del Moretti ha accolto le autorità locali invitandole a partecipare ad un evento importante per la scuola: la cerimonia di intitolazione di alcuni spazi a uomini simbolo del territorio rosetano. La targa posta nell’Aula Magna porta il nome di Vincenzo Colicchia, attore, regista, giornalista della BBC e della Rai anni ‘50. Ad Ernesto D’Ilario, una vita per lo sport, è dedicata invece la palestra interna del Moretti. E poi Dino Celommi, anche lui prezioso “coltivatore” di talenti sportivi, al quale è intitolata la palestra esterna dell’istituto. Infine la targa posta nell’atrio e l’annullo filatelico, entrambi dedicati a chi alla scuola ha dato il nome: Vincenzo Moretti, economista e docente, da Montepagano a Genova, e poi Roma e gli Stati Uniti, sempre con il suo paese nel cuore. Ognuno di questi personaggi è stato ricordato dalle schede lette da alcuni allievi dell’istituto, dalle parole commosse dei parenti, dagli aneddoti degli amici. Una mattinata ispirata dalle tante sensibilità dell’istituto Moretti, a cominciare dalla dirigente scolastica, Sabrina del Gaone e dal professor William Di Marco, con la preziosa collaborazione, tra gli altri, del Circolo Filatelico Numismatico Rosetano. Il Circolo infatti, grazie all’interessamento dei due collezionisti Emidio D’Ilario e Luciano Di Giulio, si è fatto promotore dell’annullo postale dedicato a Vincenzo Moretti. Tra i tanti interventi della mattinata, particolarmente efficace quello di Mario Giunco, ex assessore e uomo di cultura, che è riuscito a tessere una trama perfetta tra passato e presente, mettendo in ideale connessione tutti i personaggi ricordati e raccontati al Moretti. Alla cerimonia sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco di Roseto Sabatino Di Girolamo e il deputato Tommaso Ginoble.

 

 

targab                  istituto moretti roseto

Sii il primo a commentare su "Roseto, targhe per personaggi illustri all’istituto Moretti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*