Abruzzo, continua il viaggio di Goletta Verde

In Abruzzo continua il viaggio di Goletta Verde: nel pomeriggio l’imbarcazione di Legambiente fa tappa al porto turistico Marina di Pescara. Ieri l’appello No triv.

L’occasione di oggi è la presentazione del progetto curato insieme al Centro Servizi Volontariato Chieti “Estate biodiversa”. A seguire, a bordo di Goletta Verde, il dibatto a bordo sul tema “Pescara, la sfida della qualità ambientale tra green economy e green society”, con Katiuscia Eroe, portavoce Goletta Verde, Giuseppe Di Marco, Presidente legambiente Abruzzo, Loredana Scotolati, assessore all’Ambiente Comune di Pescara Daniele Becci, presidente Camera di Commercio Pescara, Claudio Ucci, direttore DMC Terre del Piacere e con la partecipazione delle associazioni dei balneatori.

Intanto ieri blitz di Goletta Verde davanti alle coste abruzzesi per dire stop alla “folle corsa all’oro nero nei mari”. Con lo slogan ‘E io pago’ l’imbarcazione ambientalista ha navigato fino alla piattaforma Rospo Mare lanciando il grido d’allarme:

“Continui finanziamenti, quasi quattro volte più rispetto alle energie rinnovabili, vengono erogati alle infrastrutture, alla ricerca e produzione di energia da fonti fossili. Il Governo cambi rotta sulla strategia energetica nazionale. Le altre regioni prendano esempio dall’Abruzzo nel fare ricorso al Capo dello Stato contro il decreto del 2015”.

 

 

Sii il primo a commentare su "Abruzzo, continua il viaggio di Goletta Verde"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*