Miglianico, arrestato sorvegliato speciale

Poco meno di due settimane fa era stato sottoposto a sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, ma l’avere violato le prescrizioni è costato l’arresto ad un pregiudicato di Miglianico.

Il Tribunale di Chieti, su proposta dei Carabinieri di Ortona e Miglianico, aveva disposto la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno per un pregiudicato di Miglianico. Il Tribunale aveva anche imposto al pregiudicato, che ha 34 anni, di rimanere presso la propria abitazione durante le ore notturne. Ma il giovane, nella notte tra domenica e lunedì, si è allontanato ingiustificatamente per sottrarsi ai controlli di routine. Rintracciato dai militari dell’Arma ieri pomeriggio, è stato arrestato per violazione delle prescrizioni della sorveglianza speciale. Il pregiudicato si è giustificato dicendo di essere stato colto da un malore durante la notte. Dopo gli accertamenti presso le strutture sanitarie indicate dal giovane, si è capito che il malore era solo una scusa per coprire la sua assenza dal domicilio.

Sii il primo a commentare su "Miglianico, arrestato sorvegliato speciale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*