Pescara, l’assessore Civitarese: “Non mi dimetto”

O con me o senza di me, questo il senso della lettera-ultimatum inviata agli amministratori di Pescara dall’assessore Civitarese, il quale oggi, nel report sugli Stati generali della Mobilità, ha precisato “Non mi dimetto”.

L’uomo dalla delega pesantissima – traffico e urbanistica sono da sempre i punti chiave della città – si era detto pronto a lasciare in mancanza di garanzie sufficienti per mandare avanti il suo programma. Aree di risulta, nuovo stadio, misure anti smog, corso Vittorio a doppio senso per i bus, piste ciclabili: tanti i progetti portati avanti da Civitarese, ma non sempre e non da tutti accolti con consenso unanime dalla sua maggioranza. Per questo, nella lettera riservata indirizzata a sindaco e assessori, Civitarese aveva invocato maggiore spirito di coesione e soprattutto condivisione. In un passaggio ancora più ardito, l’assessore Civitarese aveva parlato del rischio di “politica a-strategica”, per la cui realizzazione “non vi è bisogno del sottoscritto”. Intanto oggi, a Pescara, Civitarese ha presentato il report delle attività svolte nella prima edizione degli Stati generali della Mobilità urbana a Pescara. L’occasione per fare il punto sull’avanzamento delle diverse azioni progettuali pianificate in corso e di quelle previste per i prossimi anni, nella prospettiva di Pescara 2027. Coccolato dal sindaco Alessandrini, Civitarese ha precisato: “Non ho mai parlato di dimissioni”.

IL SERVIZIO DEL TG8:

 

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara, l’assessore Civitarese: “Non mi dimetto”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*