Pescara: scuola di cinema “Il tuo primo passo” per bambini e ragazzi

Scuola di Cinema “Il tuo primo passo” del Maestro Jurij Alschitz, organizzata in collaborazione con l’Associazione Didattica Teatrale e l’Associazione culturale Flaiano.

La Scuola di cinema per bambini e ragazzi rientra nel percorso di Alta Formazione Professionale “L’obiettivo nascosto: l’Arte del Cinema”, dell’Associazione culturale Ennio Flaiano e dell’Associazione Didattica Teatrale che dal 2014 collabora stabilmente con il Prof. Jurij Alschitz – direttore artistico del World Theatre Training Institute AKT-ZENT – nella diffusione dell’Alta Formazione Pedagogico-Teatrale.
L’intento è di creare un centro di riferimento internazionale per la diffusione della cultura e della professionalità cinematografiche, attraverso la sensibilizzazione delle nuove generazioni. La Scuola offre agli studenti un’opportunità unica di apprendere le basi delle professioni di sceneggiatore, attore, regista, cameraman, aiutandoli a identificarsi, non soltanto nella futura professione, ma di porre loro stessi al centro del processo artistico, creando così il proprio film (a partire dalla sceneggiatura).
Il Maestro ha aperto il corso con i giovani attori domenica 13 Ottobre con la domanda centrale che spiega l’Indirizzo e la Filosofia di tutto il corso: “Che tipo di attore vuoi essere?” Vuoi porti nella posizione di schiavo del mercato del cinema, essere semplicemente un bravo e professionale esecutore o vuoi essere un Artista? E spiega ai giovani l’obbiettivo della scuola di cinema proposta: quella di lavorare al fine di far germogliare l’Unicità di ciascun Attore. Essere Unici vuol dire essere capaci di eseguire le richieste artistiche senza perdere la propria libertà. Essere Unici consente inoltre la possibilità di collocarsi in una posizione di Valore all’interno della macchina di produzione e vivere la pienezza del proprio processo Artistico: e quindi essere professionalmente Felici.
Il percorso sarà suddiviso in quattro sessioni. Le ore sono comprensive delle lezioni del Maestro e del tirocinio formativo e altre attività propedeutiche all’attività del seminario. Ciascuna sessione svilupperà in modo indipendente dagli altri specifici argomenti chiave del Linguaggio e della Tecnica cinematografica. Sarà consentita la partecipazione ai singoli seminari, con rilascio di attestato di partecipazione.
Per info: www.didatticateatrale.com, [email protected], 085.4310119 / 333.4226744

PRESENTAZIONE Dott. Jurij Alschitz
Direttore, pedagogo, scienziato, autore

Il dott. Jurij Alschitz è uno degli insegnanti di teatro più noti e popolari che hanno istruito migliaia di studenti che lavorano in tutto il mondo. È ampiamente conosciuto come ricercatore teatrale e autore di numerosi libri sulla pedagogia teatrale.
Ha ricevuto la sua prima formazione da regista a Mosca con il Prof. J. Malkovsky, uno degli ultimi allievi ancora in vita di K.Stanislavsky. Ha ricevuto il suo secondo corso di formazione presso il GITIS – l’Accademia Russa per l’arte teatrale, con il Prof. M. Budkevich e il Prof. A. Vasiliev, dove ha successivamente ricoperto un incarico di docente. Dopo numerose creazioni nelle principali città dell’Unione Sovietica, nel 1987, ha preso parte alla fondazione del famoso teatro “School of Dramatic Art – Anatoly Vasiliev”, dove ha continuato a sviluppare ulteriormente le proprie prove e metodi di allenamento.
Dal 1992 Jurij Alschitz conduce progetti e insegnamenti in università e scuole di recitazione in Europa orientale e occidentale, Asia, Sud e Nord America. Dal 1994 ha creato diversi centri teatrali per l’istruzione e la ricerca insieme ai suoi studenti. Successivamente hanno costituito la European Association for Theater Culture – EATC. Ha fondato l’AKT-ZENT international Theater Center di Berlino, che è stato nominato centro di ricerca dell’International Theater Institute dal 2011 e ribattezzato World Theater Training Institute nel 2017.
Nel 1999 ha fondato il festival biennale internazionale per i metodi di formazione teatrale – METHODIKA (tenutosi a Cipro, Italia, Svezia e Russia)
I suoi lavori attuali si concentrano sulla ricerca teorica e sui metodi pratici di formazione teatrale. Nel 2011 il progetto di Jurij Alschitz “The World Theater Training Library” – (WTTL) è stato riconosciuto dall’International Theatre Institute come una delle più importanti esplorazioni teatrali del nostro tempo. Nel 2012 ha proposto e realizzato il primo Master MA per l’insegnamento del teatro professionale presso l’UNAM, in Messico; che è stato ulteriormente sviluppato nel 2015 in collaborazione con le accademie europee.
Nel corso del 2016 Jurij Alschitz ha sviluppato un cosiddetto approccio sferico completamente nuovo all’educazione teatrale usando la teoria delle onde e della risonanza, chiamata “ESERCIZIO 40 giorni per 40 anni”. Introduce il primo training di teatro ibrido sulla piattaforma online del World Theatre Training Institute lanciato nel 2017. Nel 2019 introdurrà la pedagogia quantistica “ALthatheatre” verso un teatro olistico.

Pubblicazioni di libri
“ La Grammatica dell’Attore” – 1996,1998,2001;
“La Matematica dell ‘Attore” – 2003 (Ubulibri, Italia ) ;
“ Il Verti c al di ruolo ” – 200 3 (tradotto in inglese, tedesco, svedese, greco, italiano , edizione incognita ars, Germania ); pubblicato 2014 in Bra z il (Ed. Perspectiva );
“ 40 Questions of one Role“ – 2007 (tradotto in inglese, tedesco ; ed. Ars incognita, Germania ); pubblicato 201 3 in Brasile (Ed. Perspectiva ); “ 45 domande di un ruolo“ – 2015 Из-во ГИТИС, Россия
“Teatro senza regista” -2007 (titivilus, Italia); pubblicato nel 2011 in Bra zil Ed. Grupo Galpao;
“L’arte del dialogo” – 2010 (tradotto in inglese, tedesco ; ed. Ars incognita, Germania )
“ Training Forever!“ – 200 3 (Malmö, Theater Academ y , tradotto in inglese, svedese), “ Training Forever! Parte 1 “- 2013 ( edizione riveduta tradotta in inglese ed. Ars incognita, Germania ) ; 2014 (tradotto in spagnolo UNAM press Mexico ) ; “Тренинг forever!” – 2009, 2010, Из-во ГИТИС, Россия .

Sii il primo a commentare su "Pescara: scuola di cinema “Il tuo primo passo” per bambini e ragazzi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*