Assalto a bus tifosi, sindacato Ps: “Annullare Lecce-Pescara”

lecce-pescara scontri1

Assalto a bus tifosi biancazzurri, sindacato Ps: “Annullare partita Lecce-Pescara.”

“La partita Lecce-Pescara deve essere annullata, e si deve rigiocare a porte chiuse. L’incontro di andata aveva fatto già registrare incidenti e la trasferta doveva essere impedita. La sicurezza riguarda tutti e dipende da tutti, e tutti devono assumersi le proprie responsabilità, compresi Federazione, club e tifoserie che devono allontanare, scacciare e neutralizzare i delinquenti le cui azioni compromettono gli interessi e i diritti di tutti”. Lo propone Valter Mazzetti, segretario generale della Federazione Sindacale della Polizia di Stato, dopo gli incidenti di ieri sera prima dell’incontro di calcio Lecce-Pescara.

“Quanto accaduto ieri sera – sostiene – è talmente assurdo e grave che di peggio troviamo solo una cosa, e cioè che nonostante ciò che è avvenuto, si sia continuato a giocare come nulla fosse, senza che lo scioccante agguato ai tifosi ospiti abbia avuto conseguenze. Quelli del calcio e delle tifoserie non sono due mondi disgiunti, sono legati e totalmente interdipendenti, anzi sono due parti dello stesso pianeta, e fino a che i club e l’intero circuito delle partite non si faranno carico della degenerazione totale di fenomeni ormai criminali a tutti gli effetti non ci sarà via d’uscita”. “Fare sicurezza in questo modo – conclude – è al limite dell’impossibile. Ci sono situazioni in cui il pericolo, l’allarme vero e proprio, sono noti già anticipatamente e chiaramente, eppure nessuno si assume la responsabilità di porre un freno alla delinquenza e all’illegalità che si manifestano in circostanze precise ed evitabili”.

Sii il primo a commentare su "Assalto a bus tifosi, sindacato Ps: “Annullare Lecce-Pescara”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*