Corropoli: precipita in un pozzo, cane salvato da Vigili del Fuoco

vigili-pozzo11

Corropoli: cane finisce in un pozzo di 20 metri, salvato a fatica, dopo due giorni, dai Vigili del Fuoco.

Si tra di Cecco, un segugio maremmano, come racconta Alex De Palo del quotidiano Il Centro, di cui si erano perse le tracce da due giorni. Era solito aggirarsi per le campagne vicino a Corropoli con un altro cane ma faceva puntualmente rientro a casa. Domenica, invece, si erano per le tracce, mentre l’altro cane era tornato a casa. Così il proprietario si è messo in allerta, poiché non rispondeva nemmeno ai suoi richiami. Così sono scattate le ricerche, inizialmente senza esito, fino a quando, un agricoltore della zona ha segnalato la presenza di un grosso anfratto di rovi sotto cui si apre un pozzo artesiano, in disuso ma lasciato aperto e privo di qualsiasi protezione. Dopo aver tolto cespugli e rovi dall’area, si è sentito il guaito di Cecco che era vivo, nonostante fosse caduto nel pozzo profondo 20 metri e fosse rimasto lì per 2 giorni. Una squadra dei Vigili del Fuoco di Nereto, coadiuvati dai colleghi di Teramo, sono riusciti a trarre in salvo il segugio maremmano, grazie a un recupero che è stato particolarmente difficoltoso. Martedì, dunque, il lieto fine, con Cecco che ha potuto “riabbracciare”, prima il Vigile che lo ha salvato, poi il suo proprietario. L’uomo ha ringraziato i Vigili del Fuoco, come sempre impegnati su più fronti e pronti a intervenire in ogni situazione di pericolo.

Sii il primo a commentare su "Corropoli: precipita in un pozzo, cane salvato da Vigili del Fuoco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*