Spoltore: esercitazione nazionale di Protezione Civile

modavi111

Esercitazione nazionale di Protezione Civile a Spoltore, in programma da oggi all’8 ottobre, che interesserà anche Pescara, Città Sant’Angelo, Cepagatti, Pianella, Torrevecchia Teatina e San Giovanni Teatino.

Si tratta della quarta edizione. Il Campo Base sarà in via Fellini a Spoltore: le esercitazioni interesseranno però anche i comuni di Pescara, Città Sant’Angelo, Cepagatti, Pianella, Torrevecchia Teatina e San Giovanni Teatino. Venerdì 6 ottobre, dalle 14.45, il Campus sarà aperto ai cittadini che vogliano avvicinarsi alla protezione civile.

“Terremo una prima lezione dedicata alle basi teoriche di protezione civile” ha spiegato il presidente nazionale del Modavi Emanuele Buffolano. “I cittadini avranno poi la possibilità di osservare le attrezzature e la gestione del campo”. Il direttore dell’esercitazione, Livio D’Orazio, ha illustrato le tipologie in programma: tra queste terremoti (nei centri storici di Spoltore e Città Sant’Angelo), un intervento antincendio boschivo nel comune di Pianella, la ricerca di un disperso nel fiume Pescara con l’intervento di sommozzatori, la gestione del panico in seguito a un lieve sisma con conseguente incidente stradale (e blocco della strada provinciale). Non mancherà l’allagamento di via Arno che, ha ricordato il sindaco Luciano Di Lorito con preoccupazione “purtroppo abbiamo già sperimentato in diverse occasioni”.

Il consigliere comunale Stefano Burrani afferma: “Mi sento doppiamente coinvolto, come volontario e come rappresentante del consiglio comunale. E’ significativo che l’Abruzzo ospiti esercitazioni di protezione civile, perché è una regione fortemente colpita dalle calamità”.

A questo proposito Burrani ha auspicato un potenziamento delle risorse regionali destinati alla Protezione civile. Le operazioni per allestire il Campus Modavi, che troverà spazio nella zona antistante il centro commerciale L’Arca, sono già in corso. “Il Modavi” ha ricordato Buffolano “è giovane ma è nato proprio in Abruzzo e nel Lazio. Il primo gruppo di volontari è stato quello di Pescara”.

Il Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano è stato fondato nel 1996: a evidenziare il legame con la regione la scelta organizzare qui le esecitazioni nazionali, che sono partite nel 2011. Immaginate con periodicità annuale, sono state in diverse occasioni rimandate per seguire le emergenze sul territorio. Da domani raggiungeranno Spoltore volontari da tutte le regioni italiane dove è presente il Modavi, dalla Lombardia alla Sicilia.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Spoltore: esercitazione nazionale di Protezione Civile"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*