Meteo Abruzzo giovedì 3 agosto: oltre i 40°, si boccheggia

caldo-pe-cammelli111

Previsioni meteo Abruzzo giovedì 3 agosto: anche oggi si boccheggia, il caldo non “molla” la nostra regione dove localmente si supereranno i 40° effettivi. C’è chi ci scherza sopra (come la foto che pubblica Giuseppe Marchesani), ma ci sono serie ripercussioni per la salute soprattutto degli anziani.

Pescara è tra le città da bollino rosso più calde d’Italia, L’Aquila, nota per le temperature rigide, ha raggiunto i 40°, Sulmona i 42°. Sulle zone costiere la brezza marina mitiga leggermente l’afa ma ci si mette l’umidità di contro a dare i problemi maggiori. I pronto soccorso degli ospedali della regione devono far fronte a numerose emergenze per colpi di calore e malori. E, secondo le previsioni meteo, la situazione dovrebbe permanere tale fino addirittura a mercoledì prossimo. Il caldo africano favorisce gli incendi, spesso di natura dolosa, e la siccità con Coldiretti che denuncia milioni di danni in particolare nel Fucino. Le temperature, d’altronde, sono ben al di sopra delle medie stagionali.

AGGIORNAMENTO: Anche sabato “bollino rosso” in 26 citta’, pure a Pescara – Il caldo eccezionale continuera’ anche sabato. Il ministero della Salute ha aggiornato il bollettino sulle ondate di calore estendendo le previsioni al 5 agosto: ancora “bollino rosso” per 26 citta’ su 27, come oggi e domani, tranne che per Genova, contraddistinta da un “bollino giallo” (livello di pre-allerta). Situazione critica, quindi, anche sabato ad Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona e Viterbo. Il “bollino rosso”, infatti, corrisponde al livello 3, che indica “condizioni di emergenza con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo dei soggetti a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche”.

 

Di seguito le previsioni del nostro esperto meteo Giovanni De Palma

SITUAZIONE: La nostra Penisola continua ad essere interessata da un promontorio di alta pressione di matrice nord africana che, nelle prossime ore, favorirà condizioni di tempo stabile su gran parte delle nostre regioni e temperature molto elevate anche sulla nostra Regione, dove sono attesi valori localmente superiori ai +40°C nell’aquilano, sulla Marsica, sulla Valle Peligna e nelle principali valli che si affacciano sul versante orientale; temperature meno elevate lungo la fascia costiera dove, tuttavia, i tassi di umidità risulteranno molto elevati con conseguente afa. Non cambierà di molto la situazione nella giornata di venerdì, il gran caldo continuerà ad interessare la nostra Penisola e la nostra Regione con temperature molto elevate almeno fino ai primi giorni della prossima settimana, mentre gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano un possibile cedimento della struttura di alta pressione a partire da mercoledì, a causa dell’arrivo di correnti atlantiche che potrebbero estendersi anche verso le nostre regioni centro-settentrionali. Si tratta, ovviamente, di una tendenza che dovrà essere necessariamente confermata nei prossimi aggiornamenti.

PREVISIONE: Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso con temperature massime in ulteriore lieve

aumento: previste punte massime localmente superiori ai +40°C, in particolar modo nell’aquilano (L’Aquila città tornerà ad avere temperature intorno ai +40°C), sulla Marsica, sulla Valle Peligna (Sulmona +42.7°C, registrati nella giornata di ieri nella stazione meteo del nostro socio Giuseppe Petricca), e nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico (Val Vomano, Val Pescara, Val di Sangro). Valori molto elevati anche lungo la fascia costiera, anche se lievemente inferiori rispetto alle restanti zone ma caratterizzati da tassi di umidità piuttosto elevati e conseguente afa. Caldo moderato anche in quota (ieri valori prossimi ai +30°C intorno ai 1900 mt). Poche novità nella giornata di venerdì, proseguirà il tempo stabile e temperature molto elevate su gran parte del territorio regionale.

Temperature: In ulteriore aumento nei valori massimi con punte localmente superiori ai +40°C/+42°C.

Venti: Deboli a regime di brezza o occidentali.

Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso.

 

Sii il primo a commentare su "Meteo Abruzzo giovedì 3 agosto: oltre i 40°, si boccheggia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*