Di Primio: “Tolleranza zero su spese superflue Comune”

di-primio-conf-st1

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, ha presentato la manovra di assestamento di bilancio e illustrato le iniziative che verranno intraprese in risposta ai rilievi della Corte dei Conti.

Di Primio ha precisato che le criticità rilevate dalla Corte dei Conti sono riferite al rendiconto del 2014 e che da allora le condizioni sono migliorate. Ma il primo cittadino ha annunciato correttivi improcrastinabili alla gestione finanziaria dell’ente. Il sindaco ha parlato anche del parere dei revisori dei conti sull’assestamento di bilancio.

“Si farà in modo – ha spiegato Di Primio – che le politiche delle entrate siano meglio gestite, si revisionerà la spesa dei servizi e delle utenze dell’ente in modo da razionalizzarne i costi e renderli più efficienti. Azioni che non ricadranno sui cittadini, anzi, miglioreranno il rapporto con l’amministrazione comunale perché andranno a tagliare costi che devono essere tagliati. Io non avrò pietà per nessuno – conclude perentorio il sindaco di Chieti – anche della posizione di rendita di qualche consigliere, di qualche assessore. L’esigenza è quella di rendere questo Comune efficiente pure sotto il profilo della finanza e dell’economia.”

 

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Di Primio: “Tolleranza zero su spese superflue Comune”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*