Sisma, nuove ordinanze di sgombero a Teramo

Diffuso l’aggiornamento dei provvedimenti presi a seguito del sisma: nuove ordinanze di sgombero a Teramo per 16 nuclei familiari, in totale 35 persone coinvolte.

In particolare, si è agito per un appartamento di una palazzina ATER di Frondarola e alcune abitazioni di via Pigliacelli e via Delfico. Sempre ieri, i Vigili del Fuoco hanno effettuato circa 50 verifiche di staticità, alle quali oggi potrebbero seguire eventuali ordinanze di sgombero.  Intanto al COC continuano a pervenire richieste di sopralluogo. Quelle registrate finora  sono circa 1800, alle quali vanno aggiunte le 1.300 arrivate ai Vigili del Fuoco. Proprio i Vigili del Fuoco, d’accordo con il sindaco di Teramo Maurizio Brucchi, hanno istituito presso il COC un Posto di Comando Avanzato (PCA), numero telefonico 0861.243170. Il Comune ricorda ai cittadini che avessero bisogno che il COC, Centro Operativo Comunale, è situato in piazzale San Francesco, all’interno del Comando di Polizia Municipale. Riguardo al delicato capitolo delle scuole, l’amministrazione ricorda ai genitori che sul sito del Comune di Teramo sono in pubblicazione due guide post emergenza rivolte specificatamente a loro. Le scuole San Giuseppe e Savini sono danneggiate e pertanto non potranno essere riaperte in tempi brevi. Si sta valutando l’ipotesi di trasferire la Scuola Materna di San Giuseppe a causa dell’inagibilità dell’immobile, probabilmente sarà ospitata nella D’Alessandro, mentre la Scuola Elementare e la Media potrebbero andare alla Molinari.

 

Sii il primo a commentare su "Sisma, nuove ordinanze di sgombero a Teramo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*