Sisma, a Teramo nuovi sgomberi in centro storico

Brucchi-Por-Fesr- Rete8Brucchi Progetto Por Fesr

Gli effetti del sisma aggravano lo stato di alcuni immobili a Teramo: nuovi sgomberi nel centro storico. Oggi emanate 17 ordinanze.

Sono 17 le nuove ordinanze di sgombero emesse dal Comune di Teramo dopo i sopralluoghi odierni. Gli ultimi provvedimenti portano a 288 il totale complessivo, dal 30 ottobre a oggi. Gli edifici interessati nel centro storico sono tre in Corso san Giorgio e uno in via Carlo Forti. Sgomberi anche in viale Crispi e nella zona del Ponte a catena, oltre ad alcuni stabili delle frazioni di Forcella, Villa Romita e Villa Viola. Le ordinanze di oggi riguardano 36 nuclei familiari, 15 dei quali, recandosi presso l’Ufficio Attività Sociali, hanno optato per l’autonoma sistemazione. I controlli Dicomac nel territorio comunale andranno avanti anche domani, su disposizione del sindaco di Teramo Maurizio Brucchi. Una squadra si occuperà delle verifiche nel cimitero di Cartecchio e in tutti gli altri 15 cimiteri frazionali.

Sii il primo a commentare su "Sisma, a Teramo nuovi sgomberi in centro storico"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*