Pescara: rapina alla Coal, individuato il complice

Le indagini della Polizia giudiziaria hanno dato i risultati sperati: individuato il complice del malvivente arrestato a Pescara per la rapina alla Coal di piazza Duca.

Gli accertamenti, iniziati subito dopo il colpo sventato grazie ai dipendenti del supermercato che eramno riusciti a bloccare uno dei due ladri, sono stati compiuti dal personale della Squadra Volante e della Squadra Mobile di Pescara. E’ stato dunque individuato il secondo rapinatore, l’uomo che impugnava la pistola ed era riuscito a fuggire. Si tratta di un ventiquattrenne pescarese, denunciato in stato libertà. L’arma, ritrovata dai poliziotti e sequestrata, è risultata essere una pistola ad aria compressa. Sono stati rinvenuti anche i vestiti indossati durante la rapina, mentre sono in corso altri accertamenti per stabilire se i due rapinatori si siano avvalsi della collaborazione di un “palo” posizionato fuori dall’esercizio commerciale.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara: rapina alla Coal, individuato il complice"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*