Chiavaroli: “Proviamo a salvare i tribunali abruzzesi”

Potrebbe arrivare dal prossimo decreto Milleproroghe il recupero dei presidi giudiziari condannati. Il sottosegretario Chiavaroli punta a salvare almeno alcuni tribunali abruzzesi.

Lo ha detto a L’Aquila la senatrice abruzzese di Ncd Federica Chiavaroli, sottosegretario alla Giustizia del Governo Renzi:

“Contiamo di individuare una strada per provare a salvare, se non tutti, alcuni dei tribunali abruzzesi che altrimenti verranno soppressi nel 2018. Stiamo facendo un grande lavoro di composizione dell’interesse di tutti, in particolare delle comunità coinvolte che difendono i loro tribunali”.

L’attuazione della riforma degli uffici giudiziari è stata prorogata al 2018. In tutti i territori interessati dai tagli sono sorti comitati a difesa dei presidi giudiziari. In Abruzzo sono destinati a chiudere Tribunale e Procura di Avezzano e Sulmona; Tribunale e Procura di Lanciano e Vasto; le sezioni distaccate del tribunale di Lanciano ad Atessa e di quello di Chieti a Ortona.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Chiavaroli: “Proviamo a salvare i tribunali abruzzesi”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*