Carburante agricolo, l’Abruzzo recepisce e integra

Lo scorso mese di dicembre il ministero delle politiche agricole ha stabilito per decreto la riduzione del 23% delle assegnazioni per il carburante agricolo: l’Abruzzo corre ai ripari e modifica le tabelle locali dei consumi medi.

Il provvedimento varato dalla Regione Abruzzo e comunicato oggi dall’assessore competente Dino Pepe si è reso necessario alla luce del decreto ministeriale che ha previsto una diminuzione del 23% delle assegnazioni per il carburante agricolo. Nella seduta odierna la giunta regionale ha approvato la proposta dell’assessore Dino Pepe e recepita nella relativa delibera che modifica e integra le tabelle dei consumi medi dei carburanti impiegati in agricoltura.

“Grazie alla modifica delle tabelle regionali – commenta Pepe – le riduzioni previste dal ministero non avranno alcun effetto sulle assegnazioni agli agricoltori abruzzesi. Gli stessi potranno quindi usufruire delle stesse quantità di carburante dello scorso anno. Inoltre – aggiunge l’assessore – con il rientro delle competenze UMA (Ufficio Motori Agricoli) in Regione, e’ in atto anche un’armonizzazione delle procedure di assegnazione dei carburanti nelle varie province”.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Carburante agricolo, l’Abruzzo recepisce e integra"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*