Pescara: crolla il tholos davanti alla Provincia

Il tholos antistante la Provincia di Pescara, simbolo delle tradizioni dell’entroterra montano, è parzialmente crollato; già domattina saranno avviati i lavori per la ricostruzione.

Un crollo parziale ha interessato il tholos ricostruito nell’aiuola del piazzale antistante il palazzo della Provincia di Pescara, ma già da domani le pietre verranno riposizionate sulla base rimasta intatta. Lo fa sapere la Provincia stessa, precisando in una nota che la ricostruzione verrà fatta dagli operai dell’ente con la supervisione del professor Edoardo Micati, il massimo esperto in Abruzzo di chiese rupestri e profondo conoscitore anche delle tecniche costruttive delle antiche capanne di pietra.

“Il tholos era già sotto osservazione, perché avevamo visto qualche segno di cedimento e avevamo programmato un intervento di revisione, ma evidentemente non abbiamo fatto in tempo”, afferma il presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco. “Domani risistemeremo tutto, perché è mio desiderio, come anche lo è stato dei miei predecessori, far perdurare nella piazza istituzionale più importante del capoluogo, il segno della tradizione della provincia più interna e montana, il simbolo del territorio della Majella. Quel tholos è stato costruito dall’amministrazione provinciale nel 2001 e dopo 17 anni è diventato un marchio distintivo del territorio della provincia di Pescara”.

Sii il primo a commentare su "Pescara: crolla il tholos davanti alla Provincia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*