Roma, ambulanza di Pescara investe due ragazze in centro storico

Roma, ambulanza di Pescara investe due ragazze in centro storico. Due ragazze sono state investite nel pomeriggio di oggi da un’ambulanza in viale Manzoni, nel centro storico di Roma.

Secondo quanto si è appreso, due ragazzine di 14 anni sarebbero state trasportate per accertamenti in Ospedale dopo essere state soccorse dai sanitari del 118. Le loro condizioni non desterebbero preoccupazioni. Una sarebbe stata ricoverata infatti in codice giallo per traumi alle gambe e l’altra in codice verde per l’enorme spavento. Dalle prime informazioni sembrerebbe che l’ambulanza che le ha investite sia di Pescara e che stava trasportando una bambina all’ospedale Bambino Gesù della Capitale. Sul posto per i rilievi la polizia locale. L’ambulanza in questione, riferisce il 118 di Pescara, stava effettuando un trasferimento urgente di un paziente pediatrico con gravi patologie dall’ ospedale di del capoluogo adriatico al Bambino Gesù di Roma. A bordo c’erano due pediatri, un infermiere e un autista. Il mezzo procedeva con sirene e lampeggianti regolarmente accesi, quando, in viale Manzoni, è avvenuto l’incidente. Uno dei due pediatri e l’infermiere hanno subito prestato soccorso e trattato la ragazza caduta a terra, anche con il supporto di un rianimatore che si trovava in zona. Contestualmente è stato lanciato l’allarme al 118 di Roma. Per l’altra ragazza solo un grande spavento. Il personale sanitario abruzzese ha ripreso il trasporto del paziente di Pescara solo dopo l’arrivo dei soccorritori della capitale, che hanno trasferito le due giovani in ospedale.

Sii il primo a commentare su "Roma, ambulanza di Pescara investe due ragazze in centro storico"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*