Siria, il senatore Razzi e il selfie con Assad

Dopo averla scattata l’ha twittata al mondo intero condividendola con fans e colleghi di partito. Web “impazzito” per la foto del senatore Antonio Razzi accanto al presidente Assad.

Un selfie e larghi sorrisi per il senatore Antonio Razzi che su Twitter ha pubblicato poco fa le foto dell’incontro appena conclusosi con Bashar al-Assad. In veste di Segretario della Commissione Affari Esteri ed emigrazione, Razzi ha infatti incontrato a Damasco il presidente siriano. Grande lo stupore degli utenti social che si sono lanciati in cinguettii di incoraggiamento, conditi come di consueto con ironia e battute. Il politico abruzzese è in Siria, insieme ad un gruppo di parlamentari russi ed europei, per favorire la costituzione di una commissione, all’interno del Parlamento siriano, che migliori e incentivi il dialogo fra le fazioni in lotta. Ben tre le foto pubblicate da Razzi sui suoi profili social. Dallo sguardo di Assad si capisce perfettamente che Razzi lo sta invitando a sorridere verso la telecamera del suo cellulare: un Assad che al termine dell’incontro e dei selfie (!) onora Razzi di una targa forse in ricordo della visita. Sul profilo Facebook il senatore più imitato d’Italia commenta con un sobrio: ” Il presidente persona squisita e molto alla mano”.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Siria, il senatore Razzi e il selfie con Assad"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*