Picciano: fingono di sentirsi male, le rubano risparmi

Fingono un malore e le rubano i risparmi: è caduto a una pensionata di 81 anni che era appena uscita di casa quando è stata avvicinata da due ragazze.

La donna, intorno alle sei del pomeriggio di lunedì scorso, è stata avvicinata da due ragazze intorno alle 18.30. Ma non era un incontro di piacere perché le due giovanissime donne hanno raggirato la pensionata derubandola di tutti i risparmi: mille euro che custodiva in casa. Ancora una truffa ai danni di anziani che ingenuamente prestano il fianco ai lestofanti, in questo caso due giovani donne, magari per fare quattro chiacchiere e sentirsi in compagnia. La donna ha riferito lei stessa la truffa ai Carabinieri che, in base alla descrizione della 81 enne, si sono attivati per la ricerca delle due ragazze. Durante i controlli in zona, i militari dell’Arma hanno ritrovato il libretto postale intestate all’anziana di cui, probabilmente, le due ragazze si sono disfatte ma non con i mille euro spariti. Una delle due ragazze, una volta attaccato bottone, finge un malore davanti alla signora che si preoccupa e le fa entrare in casa per offrirle un bicchiere d’acqua. Solo dopo una mezz’ora, quando le donne vanno via, la 81 enne si accorge che soldi e documenti sono spariti e allerta i Carabinieri che ancora una volta lanciano l’appello: “Non fidarsi degli sconosciuti, di chi propone servizi a domicilio in cambio di soldi o di chi millanta di conoscere i familiari.”

Sii il primo a commentare su "Picciano: fingono di sentirsi male, le rubano risparmi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*