Elezioni Abruzzo, M5S: “Hanno vinto i programmi, non più la protesta”

Elezioni Abruzzo M5S: Sara Marcozzi alle prime proiezioni: “Non è più un voto di protesta, hanno convinto il nostro lavoro e il nostro programma”.

“Il M5S si conferma come il pilastro della futura legislatura, non si può prescindere dal nostro ruolo. Evidentemente abbiamo lavorato bene. Non è più un voto di protesta, ma un voto sul programma, sulle persone, sulla squadra di governo”. E’ quello della consigliera regionale Sara Marcozzi all’uscita delle proiezioni il primo, e fino a stamani unico commento del M5S Abruzzo ad un risultato elettorale che parla chiaro. Ma la squadra pentastellata rispetta la consegna della prudenza nelle dichiarazioni “fino a risultato consolidato”, e la Marcozzi, ai microfoni di Rete8 si limita a trarre un bilancio della campagna elettorale sul territorio nelle vesti di coordinatrice del “Rally d’Abruzzo”, che ha mietuto un indiscutibile successo:

“Con i cittadini abbiamo parlato solo di programma. Abbiamo percorso 360 tappe in una quarantina di giorni, ed è stata una esperienza straordinaria. Noi consiglieri regionali ci siamo sentiti una parte importante di questa campagna elettorale: pur non candidati non ci siamo risparmiati per il M5S e per il Paese, non per una poltrona ma per il nostro programma di governo. 5 anni in parlamento e tre anni e mezzo hanno evidentemente inciso sull’orientamento dei cittadini. Adesso però attendiamo i dati consolidati prima di un commento più analitico”.

Per interviste,approfondimenti e servizi tg clicca qui.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Elezioni Abruzzo, M5S: “Hanno vinto i programmi, non più la protesta”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*