Pescara, Forconi indagato per protesta mercatino etnico

Marco-ForconiMarco-Forconi

Indagato l’ex leader regionale di Forza Nuova, Marco Forconi, per la manifestazione non autorizzata del 22 aprile 2016 per protestare contro il mercato etnico della stazione.

In quell’occasione, Forconi, quando era ancora coordinatore del movimento di estrema destra, occupò simbolicamente, insieme ad altri militanti, la sala commissioni di Palazzo di Città. Poi i manifestanti furono ricevuti dall’assessore comunale Giacomo Cuzzi. Durante la protesta fu esposto anche uno striscione, con la scritta “l’unica integrazione è la legalità”. E’ lo stesso Forconi a rendere noto su Facebook di aver ricevuto nel primo pomeriggio l’avviso di garanzia. “Ringrazio la Procura di Pescara e i pm che mi hanno indagato – afferma Forconi – un’altra medaglia al merito per la mia guerra contro l’illegalità. Nessuna resa”.

Sii il primo a commentare su "Pescara, Forconi indagato per protesta mercatino etnico"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*