Montesilvano: tre arresti per il furto di dicembre alle Naiadi

La polizia di Pescara ha arrestato tre persone, accusate del furto da 70 mila euro, messo a segno alle Naiadi di Montesilvano lo scorso dicembre.

I fatti risalgono alla notte tra l’8 e il 9 dicembre 2017, quando tre malviventi, rompendo il lucchetto di un cancello e forzando una porta antipanico, si sono introdotti all’interno del centro sportivo Le Naiadi di Montesilvano in via Livenza, prelevando una cassaforte contenente 70 mila euro e 200 euro dal fondo cassa del bar.

Le indagini, condotte dalla squadra mobile di Pescara, hanno consentito di individuare tre malfattori già noti alle forze dell’ordine: un 49enne, nato e residente a Lanciano, e un 38enne e un 50enne, entrambi nati a Ortona e residenti a Pescara.

Per i tre malviventi, accusati di furto pluriaggravato, il gip del tribunale di Pescara, Elio Bongrazio, su richiesta del pm Salvatore Campochiaro, ha disposto gli arresti domiciliari.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano: tre arresti per il furto di dicembre alle Naiadi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*