Civitella del Tronto, 3 milioni per la provinciale 8

civitella del tronto

Presentato il piano di manutenzione straordinaria per la sistemazione della Sp8, porta d’accesso alla Fortezza di Civitella del Tronto. Il Cipe ha stanziato 3 milioni e 200 mila euro.

La provinciale otto è la porta d’accesso al monumento più visitato d’Abruzzo ossia la Fortezza di Civitella del Tronto (50 mila presenze): con un piano di manutenzione straordinaria che pesa circa cinque milioni di euro, presentato questo pomeriggio in Provincia dal presidente della Regione, Luciano D’Alfonso e dal presidente Renzo Di Sabatino, verrà messa in sicurezza e restituita alla sua collettività. L’ingegnere Dario Melozzi ha illustrato il progetto alla presenza del sindaco della cittadella borbonica, Cristina Di Pietro, e di quello di Sant’Omero, Andrea Luzii. Entro gennaio si partirà con la gara d’appalto: così come è accaduto per le altre località di interesse turistico, ad esempio Pietracamela e il Ceppo, si restituirà alla comunità e ai visitatori una viabilità d’accesso degna del prestigio di questi luoghi. Il tracciato della provinciale otto scorre in più punti, soprattutto nella zona interna, su un terreno dissestato: questa la principale causa del degrado nel quale versano molti tratti interessati da fenomeni estesi e diffusi di movimenti di versante. La manutenzione straordinaria, in questo caso, prevede non solo la sistemazione della pavimentazione ma anche interventi di drenaggio e disciplina delle acque di falda, realizzazione di opere di contenimento, la sistemazione delle frane.

sp 8 dissestata

sp 8 dissestata

 

Sii il primo a commentare su "Civitella del Tronto, 3 milioni per la provinciale 8"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*