Maltempo Abruzzo, ai colli di Pescara risveglio disagevole

Dopo il sospiro di sollievo tirato ieri dai tanti residenti della zona collinare più popolosa di Pescara, oggi il risveglio è stato decisamente disagevole. Alle 7.30 traffico rallentato e marciapiedi impercorribili.

La fotografia che vedete è stata scattata alle 7.30 nella parte di Via di sotto al confine con Montesilvano colle: a svegliare i tanti pescaresi residenti nella parte più alta della città è stata l’ennesima nevicata degli ultimi 4 giorni. Fortunatamente pulite, grazie alla tregua dell’intera giornata di ieri, le strade non hanno ghiacciato ma i disagi per automobilisti e pedoni non sono mancati. I primi fiocchi si sono visti intorno alle 5: a differenza delle scorse nevicate questa di oggi ha trovato anche i pescaresi più preparati e attrezzati. In molti, infatti, hanno spalato garage e cortili per potersi mettere in movimento con le proprie auto: tanti, invece, hanno preferito recarsi alla più vicina fermata degli autobus sperando ne arrivasse uno per scendere in centro. La vera emergenza per la zona dei colli resta l’impraticabilità della maggior parte dei marciapiedi, laddove ce ne sono, con le persone costrette a camminare al centro della strada anche in mezzo alla neve o al fango rimasto da ieri.

Il servizio del Tg8 :

Pubblichiamo e riceviamo altre foto dai nostri lettori ( telespettatori) residenti ai colli di Pescara.

Sii il primo a commentare su "Maltempo Abruzzo, ai colli di Pescara risveglio disagevole"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*