Vasto, vigili ordinano rimozione totem in onore di Iannone

A meno di 24 ore dal passaggio delle consegne tra Lapenna e  Menna, rispettivamente ex e neo sindaco di Vasto, Lapenna si è visto notificare una comunicazione di rimozione immediata di un totem in piazza Verdi sulla quale campeggia la foto di Andrea Iannone.

A meno di 24 ore dal passaggio delle consegne al Comune di Vasto arrivano le prime grane amministrative per Luciano Lapenna: stamane l’ex sindaco si è visto notificare dal Comando della Polizia municipale una comunicazione di rimozione immediata di un totem in piazza Verdi, con tanto di gigantografia a tre facciate, sulla quale campeggia la foto di Andrea Iannone collocato da alcuni mesi dai fan del pilota vastese di Motogp. All’ex primo cittadino, che dovrà pagare anche 422 euro di multa per il verbale che risale allo scorso 29 marzo, viene contestata “la mancata autorizzazione comunale e il mancato provvedimento di indirizzo della giunta municipale per aver collocato un pannello di propaganda e illuminato con faretti con la scritta ‘Andrea Iannone, con te nel mondo’ con il simbolo del Comune di Vasto” per violazione del Codice della strada.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Vasto, vigili ordinano rimozione totem in onore di Iannone"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*