Teramo, Boeri sollecita maggiore attenzione ai giovani

“Difendere il sistema contributivo e dare grande attenzione ai giovani”. Così il presidente dell’Inps, Tito Boeri, nel corso di una lectio magistralis all’Università di Teramo.

“Oggi – ha detto Boeri – bisogna dare la nostra massima attenzione ai giovani e a quelle persone che sono nel regime contributivo: io personalmente ritengo che bisogna strenuamente difendere il principio contributivo. Quello che uno si è costruito versando i contributi va tutelato in ogni modo. Questa è la mia nozione vera dei diritti acquisiti, il fatto di aver versato ti dà dei diritti che vanno comunque salvaguardati”. Boeri si è confrontato con gli studenti in aula magna sui temi del lavoro – in un ateneo che vanta dati di occupabilità post-laurea vicine al 90% grazie anche ad una collaudata attività di placement -, introducendo anche il temi del job acts.  Sul fronte della precarietà, Boeri ne ha confermato i numeri ancora molto alti, pur commentando con positività i dati sul parasubordinato resi noti dall’Inps proprio ieri, che fanno coincidere “una diminuzione dei contratti a progetto e delle collaborazioni con l’inizio dei contratti a tutele crescenti, quindi probabilmente c’è stata trasformazione di queste figure contrattuali in contratti a tempo indeterminato”.

Guarda il servizio del Tg8:

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Teramo, Boeri sollecita maggiore attenzione ai giovani"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*