Siracusa, abruzzese grave per scoppio bombola

E’ ricoverata in gravi condizioni al centro ustioni dell’ospedale civico di Palermo la donna abruzzese di 66 anni ustionata per la fuoriuscita di gas da una bombola.

L’episodio è accaduto ieri sera in un appartamento di vico Gioberti nel centro di Avola (Siracusa) dove la donna, Marinella Colantonio si trovava col marito e una coppia di amici. Qualche giorno di vacanza in Sicilia, in questa casa affittata dalle due coppie abruzzesi, funestato dall’esplosione di una bombola di gas in cucina la cui deflagrazione ha colpito in pieno la donna. Ad avere la peggio la 67 enne di Pescara ora ricoverata in gravi condizioni: illesa l’altra coppia e leggermente ferito ad un braccio il marito della Colantonio. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco e della polizia. I vicini di casa hanno raccontato di aver udito un boato qualche istante prima della deflagrazione: trasportata in elisoccorso Marinella è apparsa subito grave. Una fan di Piero Mazzocchetti la donna di Pescara che, infatti, sul suo profilo Facebook ha molte foto col famoso tenore abruzzese

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Siracusa, abruzzese grave per scoppio bombola"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*