Roccamontepiano, il sindaco Donatucci si candida per fare il bis

Il sindaco di Roccamontepiano, Orlando Donatucci, si ripresenta per un secondo mandato alle prossime elezioni comunali: con il simbolo di “Crescere in libertà” spera nel bis.

“Ho al mio attivo cinque anni di lavoro indefesso- sottolinea il primo cittadino, 60 anni, medico e dirigente del pronto soccorso dell’ospedale civile di Guardiagrele. “Credo di essermi distinto per coerenza, onestà e trasparenza nonostante le congiunture e le condizioni spesso sfavorevoli locali e nazionali”. Già consigliere comunale di opposizione dal 1985 al 1990, Donatucci è stato rieletto nel 1998, per poi diventare assessore dell’allora sindaco Giovanni Legnini. Confermato nel 2002, è stato nominato assessore con deleghe a sanità, istruzione, cultura, politiche sociali nell’amministrazione di Adamo Carulli. Donatucci è stato candidato alle elezioni provinciali del 1990 nelle file del Pci e nel 1995 nel Pds. Del Pci è stato anche segretario di sezione nella fase di transizione verso il Pds, accompagnando la fase di cambiamento verso i Ds e nel Pd. Con 891 voti (il 72%), alla guida della lista numero 1, Crescere in Libertà, nel 2012 è diventato sindaco.

Sii il primo a commentare su "Roccamontepiano, il sindaco Donatucci si candida per fare il bis"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*