Popoli, H2O denuncia una nuova cava da 400.000 mc

Una nuova cava da quasi 400.000 mc nell’area di Monte Castiglione, tra Popoli e Bussi, al centro di una delle aree più importanti d’Italia dal punto di vista idrogeologico. La denuncia dell’H2O.

“La società UMT Service srl ha depositato- segnala e denuncia il forum ambientalista- al Comitato Valutazione d’Impatto Ambientale della Regione Abruzzo i documenti per la verifica di assoggettabilità a V.I.A. (V.A.) per una cava di importanti dimensioni, 398.000 mc, da estrarre in dieci anni di attività”. “L’area, come si rileva facilmente consultando la carta idrogeologica del Piano di Tutela delle Acque della Regione Abruzzo (guarda caso neanche mostrata negli elaborati depositati dall’azienda), è esattamente sopra uno degli acquiferi più importanti d’Italia. Infatti tutta la zona è punteggiata da sorgenti, tra le quali quelle fondamentali di San Callisto. Appena a monte, verso nord, vi sono i pozzi S. Rocco che danno l’acqua a Pescara dopo lo scandalo di Bussi, avendo sostituito dal 2007 i Pozzi S. Angelo risultati contaminati. Questo fa comprendere quanto sia importante preservare gli acquiferi per la vita stessa delle persone. Ad ovest e a sud ci sono importanti strutture produttive, le Terme di Popoli e la Gran Guizza”. Il Forum H2O ritiene che sia ora di dire basta a progetti che interessano una risorsa insostituibile e vulnerabile come l’acqua: ” l’attività di cava determina uno sfruttamento intensivo del territorio e questo avverrebbe in un contesto calcareo molto permeabile. Tutto quello che accade in superficie può avere un impatto enorme sulla qualità dell’acqua nel sottosuolo”.  Quindi l’appello dell’H2O “a tutti, anche le comunità che vivono a valle, ad opporsi a questo progetto inviando entro il 25 febbraio 2017, data di scadenza dei termini, osservazioni alla regione Abruzzo”.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

1 Commento su "Popoli, H2O denuncia una nuova cava da 400.000 mc"

  1. Sacrosanto parlare di nuovi pericoli per l’ambiente come l’eventuale nuova cava a Popoli.Vorrei ricordare peró che a Popoli gia è presente una cava,forse nel Vs servizio il giornalista e il responsabile del forum h2o hanno avuto una svista perchè non ne hanno dato notizia,ma può succedere quando ci sono posti di lavoro.Siamo sicuri che la cava esistente che grava sulle sorgenti del Pescara non stia arrecando gia dei danni?È comodo opporsi a cose che nn ci sono e forse che nn ci saranno mai….anche se, è stata fatta una variante al PRG per dare un rinnovo alla Fassa per altri 10anni,nn si capisce perchè altri nn possano liberi di presentare nuove proposte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*