Pescara, vongole e mulluschi vietati per la salmonella

Divieto di pesca e consumo di vongole e molluschi a Pescara causa della salmonella rintracciata da specifiche analisi nel mare cittadino.

Il sindaco Marco Alessandrini ha emanato un’ordinanza ( che alleghiamo in basso) che vieta la raccolta di tutti i molluschi bivalvi nel tratto di mare cittadino. Divieto reso necessario da quanto rilevato dalle analisi dell’istituto zooprofilattico sperimentale dell’Abruzzo e del Molise e dalla Asl di Pescara: nei prelievi effettuati lo scorso 29 settembre è emersa la presenza di salmonella nelle acque del mare.

ord-189

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Pescara, vongole e mulluschi vietati per la salmonella"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*