Pescara, tenta di pagare con bancomat rubati

pos-bancomat1

Un pregiudicato 51enne di Rosciano e’ finito in manette per ricettazione e indebito utilizzo di carte di credito. Ha tentato di pagare alcuni prodotti di bellezza da donna con una carta credito intestata ad un’altra persona.

L’uomo, ieri pomeriggio, è entrato in un esercizio commerciale in via Tiburtina, a Pescara, e ha tentato di pagare alcuni prodotti di bellezza da donna con una carta credito intestata ad un’altra persona. La cassiera si e’ insospettita e ha chiesto al 51 enne di esibire un documento personale. Il pregiudicato, però, ha tirato fuori una seconda carta di credito. A quel punto, un’altra dipendente del negozio ha avvisato la polizia. Giunti sul posto, gli operatori della Squadra volante hanno fermato il 51enne e lo hanno trovato in possesso di un portafoglio da donna di colore nero contenente effetti personali, tra cui tre bancomat intestati a una donna che aveva denunciato il furto del portamonete.

Sii il primo a commentare su "Pescara, tenta di pagare con bancomat rubati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*