Pescara, Pettinari nella “fabbrica della droga”

ViaCadutiperservizio

Ennesima conferenza in via Caduti per Servizio a Pescara di Domenico Pettinari: dopo averla definita “la fabbrica delle droga che circola in tutto Abruzzo”, il consigliere del M5S lancia un nuovo grido d’allarme ad istituzioni e forze di polizia.

“In alcuni di questi appartamenti ci sono famiglie che a fronte di appena 15 euro al mese di canone di locazione che pagano all’Ater ne incassano migliaia di euro spacciando droga. Tutti lo sanno e nessuno fa nulla a partire dalla politica responsabile di quanto si consuma ogni giorno nei condomini di questa periferia degradata e abbandonata”. A denunciare quanto accade ogni giorno, da sempre, in via Caduti per Servizio a Pescara è il consigliere del M5S Pettinari ancora una volta, questa mattina, in conferenza stampa in strada. Con noi e Pettinari scendono in strada alcuni residenti i quali dopo averci pregato di non esser inquadrati e intervistati, parlandoci di minacce e ritorsioni ricevute per molto meno, ci raccontano cosa vedono ogni giorno dalle loro finestre: ragazzini nemmeno maggiorenni che si addestrano a spaccare auto, rubare scooter e spacciare droga ” ben consci- commenta Pettinari- che nessuna farà loro nulla”.

Il Servizio del Tg8:

 

Sii il primo a commentare su "Pescara, Pettinari nella “fabbrica della droga”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*